fbpx

Di che stoffa sei? Scopri il tessuto più adatto a te

15/12/2020

Di che stoffa sei? Scopri il tessuto più adatto a te

Tulle, chiffon, raso e molti altri ancora: a ogni sposa, il suo tessuto! La scelta del materiale è fondamentale per indossare l’abito dei sogni e rendere indimenticabile, una giornata importante. Il vestito giusto, infatti, è quello che permette a ogni donna di sentirsi la più bella. E che ricopre le linee del suo corpo, in modo sinuoso e confortevole. Ma il tipo di stoffa permette anche di definire il carattere dello stile.

Romantica, elegante, naturale, vintage? A volte basta un abito per esprimersi. Scopriamo insieme i tessuti più utilizzati!

Il romanticismo del tulle ricamato

Sul podio dei materiali più gettonati troviamo la trama finissima del tulle. Liscio, punteggiato, rigato o operato. In un connubio perfetto di leggerezza e semi-trasparenza, prendono forma abiti dal taglio principesco e sognatore. Gonne voluminose e veli fluttuanti sollevano la sposa a una dimensione fiabesca. Per restituirle il sogno coltivato sin da bambina.


La sensualità dell’organza

Ma chi ha detto che una principessa non possa essere anche sensuale? Per chi cerca un abito romantico, ma al tempo stesso dai richiami seducenti, esiste l’organza. Più comunemente ricavabile dal cotone, affonda le sue radici anche nella seta. La sua leggera rigidità permette di conferire volume, ma non peso. La sua accennata trasparenza crea un gioco di visioni. I suoi filanti bianchi o perlati addolciscono l’insieme.


La leggerezza dello chiffon

Per chi invece preferisce somigliare a una dea, lo chiffon è il tessuto più adatto. Che derivi dalla lavorazione di filati pregiati o meno, la sua delicatezza è indiscussa, tanto quanto la fragilità. Scivola sul corpo, attraverso intrecci di linee morbide, e avvolge le forme con leggerezza, rendendosi così una stoffa più adatta alla bella stagione.


La raffinatezza del satin

Farsi notare, ma sempre con classe. Il satin, o raso, è un materiale risplendente, adatto a vestiti impreziositi da ricami o pietre lucenti. La sua natura lo rende conforme al confezionamento di abiti sinuosi, che scivolano delicatamente sul corpo. Nasconde l’audacia, dietro un riflesso di raffinatezza. Un lato opaco, dietro la brillantezza.


La ricercatezza del pizzo

Macramè o Chantilly. Bruxelles, Valencienne o Honiton, il pizzo fa il giro del mondo e riscuote sempre successo. A volte viene utilizzato per la realizzazione intera di un capo, altre volte solo per le rifiniture. Tutto dipende dall’audacia della sposa. In ogni caso, ha il potere di donare sfumature chic a chiunque lo porti. In un’altalena fra un tocco vintage e uno stile moderno.


L’eleganza della Crêpe Georgette

La Crêpe Georgette deve il suo nome alla sua trama ondulata e increspata al tatto, ma anche alla sarta francese che lo inventò. È importante precisare che non si tratta di un vero e proprio tessuto, ma di un filato particolare, derivato dalla lavorazione di seta, lana o fibre sintetiche. Contenuto nel volume, estremo nella sottigliezza, ruvido al tocco, è la scelta ottimale per chi desidera esprimersi nell’eleganza.


Il mikado per essere sempre di tendenza

Giunti quali alla fine, direttamente dal Giappone, arriva il mikado, derivato dalla seta, prezioso e glamour. Spesso, compatto e irriverente, è ottimo per abiti maestosi. Un tessuto più adatto ai matrimoni diurni, che si illumina alla luce e investe l’ambiente in cui si trova, grazie ai riflessi che genera. Regale, nel vero senso della parola, in quanto fra le spose che lo hanno scelto vi sono Meghan Markle, Marie-Chantal, Principessa della Corona di Grecia e Principessa di Danimarca, e la Regina Maxima, moglie di Guglielmo Alessandro, re dei Paesi Bassi.


La tradizione con il taffetà

La rassegna si chiude con una stoffa molto classica, risalente a epoche lontane. Per una sposa più decisa e legata allo stile tradizionale, il taffetà è la scelta migliore. Lucido alla vista, liscio al tatto e imponente, grazie alla sua struttura più rigida. Dà vita ad abiti nuziali dall’eleganza intramontabile, per uno stile d’altri tempi.

Il mondo dei tessuti e della stoffa è ampio e variegato. Derivate dalla seta o dalla lana, da fibre sintetiche o dal cotone, ce ne sono per tutti i gusti, per tutti gli sguardi… E caratteri!

E noi, quali utilizziamo per dar vita al tuo abito dei sogni? Scoprilo qui!

 

Vuoi seguire lo stilista sui social ? Iscriviti alla sua pagina Facebook.

Ogni giorno pubblicazioni e novità dal mondo dell’Alta Moda Sposa Italiana firmata Blandaleone.

Seguici anche sulla pagina Instagram e non perderti le stories, i reel ed i video di IGTV!

Se vuoi parlare direttamente con Stefano Blandaleone e chiedere info su quale tessuto è meglio per Te clicca il tasto verde sotto!

 

Parla direttamente con Stefano Blandaleone!
Contatta Stefano Blandaleone
Invia tramite WhatsApp

 

Stefano Blandaleone Award 2021

Stefano Blandaleone Award 2021

Stefano Blandaleone Award 2021. Vince Carnevali Spose di Roma. Stefano Blandaleone Award 2021. In un clima di grande entusiasmo mercoledì 25 maggio 2022 il celeberrimo stilista Stefano Blandaleone ha consegnato il prestigioso premio ad Andrea Serangeli Presidente di...

leggi tutto
Lo stile floral sposa

Lo stile floral sposa

Lo stile floral sposa è firmato Stefano Blandaleone! Lo stilista siciliano ne è l'inventore assoluto primo al mondo ad inserire cascate di rose che definiscono una sposa unica e speciale. Pura poesia di bellezza, pura meraviglia di gioia e fantasia! Il primo...

leggi tutto
Il trunk show di settembre 2022

Il trunk show di settembre 2022

Stefano Blandaleone Trunk Show settembre 2022 Ti sposi nel 2023? Vuoi farti consigliare direttamente dallo stilista? Prenota subito la Tua esclusiva prova abito! Ecco le date del trunk show di settembre con Stefano Blandaleone! Indossa per il magico giorno del Tuo Si...

leggi tutto

Iscriviti alla Newsletter

Compila il form sottostante per rimanere sempre informata sulle ultime novità dello stilista Stefano Blandaleone!

Grazie per l'iscrizione, controlla la tua casella di posta!

Pin It on Pinterest

Share This
×